Finalmente è arrivato il momento di abbandonare il vostro vecchio cellulare che è oramai arrivato a fine carriera, la batteria si scarica di continuo, lo schermo non è più sensibile e pieno di graffi, la cover esterna tutta rovinata e molti altri difetti che si vanno ad amplificare con il tempo, con un cellulare nuovo, moderno e con tante più funzioni rispetto al vecchio. Arrivati a casa lo mettiamo subito a caricare ma curiosi come siamo lo accendiamo immediatamente per iniziare a capire come funziona. Finita la configurazione guidata iniziale che ad oggi appartiene a tutti i cellulari finalmente ci si apre la schermata principale. In un batter d’occhio il panico ci assale, la foto dello sfondo che amavamo tanto non c’è, la suoneria preferita e magari personalizzata non c’è, tutte le nostre applicazioni alle quali eravamo tanto affezionati non ci sono, i nostri account di posta elettronica non sono impostati e tante altre cose che avevamo nel nostro vecchio cellulare non sono presenti sul nuovo dispositivo. Questo è più che normale visto che il cellulare è nuovo e quindi non ha ancora niente in memoria. Il problema però c’è ed è evidente quindi dobbiamo trovare il modo di trasferire tutto il contenuto, o almeno le cose più importanti, dal vecchio cellulare a quello appena comprato per poterlo rendere utile alle nostre esigenze ma come possiamo fare?

Trasferimento dati tra due cellulari

I modi per poter trasferire i dati da due cellulari possono essere molteplice. Possiamo trasferire i dati da iphone ad android, trasferire i dati da android a iphone, trasferire i dati da android a android. C’è l’imbarazzo della scelta, vediamo i tre più conosciuti.
Se i due cellulari sono della stessa marca e usano lo stesso sistema operativo, alla prima accensione ci viene chiesto se vogliamo procedere al recupero dei dati dal vecchio cellulari e con pochi passaggi guidati i cellulari fanno praticamente tutto da soli. Se i cellulari non sono della stessa marca ma hanno lo stesso sistema operativo, basterà entrare nelle impostazioni del sistema, effettuare la sincronizzazione tra i due cellulari e fare il trasferimento dei dati. Quando invece i due cellulari sono di due marche e due sistemi operativi diversi, questo succede tra android e ios, l’unico modo per poter trasferire i dati è scaricare un’applicazione apposita, fare tutta la procedura di configurazione e sincronizzazione per poi avviare il trasferimento dei nostri dati. Qualunque sia il nostro caso dei tre mostrati, abbiamo la possibilità di trasferire l’intero contenuto del vecchio cellulare sul nuovo oppure solamente una parte di esso, solamente le cose che più ci interessano o che ci sono utili. Naturalmente qualunque metodo dobbiamo usare non per tutti potrebbe essere così semplice sopratutto per chi la tecnologia la vede come una bestia nera. Un altro grande problema che potremmo trovare è che i dati vengono trasferiti solamente in parte senza che noi ce ne accorgiamo o magari ce ne accorgiamo quando oramai è qualche giorno che usiamo il nuovo cellulare e oramai il vecchio lo abbiamo buttato.
Per evitare di dover fare difficili procedure e rischiare di perdere dati per strada esiste un software veramente straordinario.

E’ possibile passare i dati tra tablet in modo semplice ed intuitivo. Si può sempre utilizzare il software Dr.Fone a tal proposito oppire utilizzare iCloud laddove possibile.

Dr.Fone di Wondershare

Il software Dr.Fone nasce proprio con l’intento di trasferire dati tra cellulari, con gli stessi sistemi operativi o con sistemi operativi diversi. Una volta installato il programma sul vostro cellulare vi basterà attaccare tramite cavetto i due cellulari al computer. Sulla schermata principale vi compariranno entrambi con la lista di tutti i dati che hanno all’interno.

Non bisognerà fare altro che selezionare quelli di nostro interesse e il gioco è fatto. Non esiste un metodo più veloce, semplice e sicuro per trasferire i dati tra due cellulari, senza incorrere nel rischio di perderne una parte durante l’operazione.

Similar Posts