Siete giovanissimi, non vi piacciono le formalità, abitate in città, non è la prima volta che vi sposate, non vi piacciono quei ricevimenti dove si sta ore ed ore seduti, insomma volete festeggiare in maniera alternativa…

Il matrimonio religioso concordatario, valido quindi anche agli effetti civili può avvenire in qualsiasi chiesa, anche se è difficile ottenere la dispensa dal proprio parroco per potersi sposare al di fuori della propria parrocchia.
Al contrario la cerimonia civile, per essere valida, deve necessariamente aver luogo all’interno del municipio.

Scegliere un luogo diverso per il ricevimento

La discoteca. Si possono scegliere dei locali che abbinano il ristorante alla discoteca per chi decide di sposarsi nel pomeriggio e opta per una cena più informale a buffet. E’ la soluzione più adatta alle coppie giovanissime anche se poi si possono scegliere altri tipi di locali in cui si suona musica latino-americana che va molto di moda oppure locali in cui si balla il liscio, ecc.

Il loft è l’alternativa forse più anticonformista, adatta per chi si sposa solo in municipio e abita in una grande città. Si tratta della struttura di un vecchio capannone industriale.

Se avete a disposizione una cascina di famiglia oppure una tenuta in collina o in campagna perché allora non optare per un pic-nic o barbecue con menù a base di carni e pesci alla griglia, verdure salumi e formaggi.

Scegliere un fotografo diverso

Scegliere un fotografo per matrimoni con uno stile diverso, anticonformista può essere una soluzione di compromesso, ma molto valida. Ci si può mantenere sul tradizionale per quanto riguarda gli aspetti più importanti come l’abito, la cerimonia e i vari rituali ma, nello stesso tempo, scegliere un fotografo che possa presentare il giorno con uno stile ed una visione diversa ed originale.

Scegliere un ora diversa

La cerimonia può svolgersi nelle prime ore del mattino così si può scegliere di offrire
la prima colazione agli ospiti.
Meglio evitare gli alcolici e la torta verrà servita all’arrivo degli ospiti ed accompagnata da un’ampia scelta di brioche, sandwich, spremute e Yogurt, pane tostato con vari tipi di marmellata , frutta fresca accompagnata da caffè, tè, latte e cappuccino.

Nel caso in cui preferiate il brunch ( a metà fra la colazione ed il pranzo ) il matrimonio viene comunque celebrato nelle prime ore del mattino solo che si possono servire anche torte salate, salmone, formaggi, salmone e verdure e pasta ed inoltre la torta può venire annaffiata da brindisi con champagne.

Vi sposate nel primo pomeriggio ( entro le sedici) ? Non c’è niente di meglio che organizzare un tè con immancabili paste, biscotti e torte ed inoltre tramezzini, salatini spremute fresche e succhi di frutta e durante i mesi invernali anche cioccolata calda. Anche in questo caso durante il taglio della torta si può brindare con spumante.

Il cocktail è la soluzione ideale per un matrimonio pomeridiano celebrato fra le quindici e le diciassette e deve terminare entro quell’ora se non viene seguito da una cena, magari per pochi intimi. Si possono riunire tanti parenti ed amici in una sala di una villa, di un grande albergo oppure a casa di uno dei due sposi; caratteristica principale è quella che si possono servire vivande che si possano mangiare senza posate e non prevedere posti a sedere. Vengono serviti vini, cocktail analcolici e a base di champagne e punch. A fine serata, prima della torta può venire servito anche un piatto caldo.

Similar Posts