Quando si parla di benessere sessuale l’alimentazione merita un’attenzione prioritaria. La disfunzione erettile è determinata anche da comportamenti alimentari sbagliati, ecco perché una dieta sana ed equilibrata che tenga conto della qualità degli alimenti e dell’associazione variegata degli stessi aiuta a migliorare la funzionalità erettile, contribuendo ad una vita sessuale appagante.

A stabilire come migliorare l’erezione con gli alimenti è il rigore della scienza. Gli studi scientifici indicano frutta, verdura, pesce e antiossidanti come alimenti che aiutano a potenziare l’erezione e ad aumentare i livelli di testosterone. Esistono alcuni cibi che fungono da Viagra naturale mentre altri che vanno evitati o ridotti. Scopri quali sono i cibi che danno una marcia in più sotto alle lenzuola.

L’erezione si può migliorare anche a tavola

Le scelte che si compiono a tavola possono influenzare la funzione erettile, garantendo all’uomo una vita sessuale appagante. Gli esperti suggeriscono di seguire i principi dell’alimentazione mediterranea, consumando alimenti freschi, ricchi di antiossidanti, e riducendo al minimo l’apporto di grassi animali per mantenere in salute il sistema circolatorio e, di conseguenza, anche quello del pene.

Gli studi dimostrano che l’obesità determina la diminuzione dei livelli di testosterone, l’ormone che riveste un ruolo centrale nella regolazione della funzione sessuale maschile. Si raccomanda quindi di perdere peso orientando la dieta verso frutta e verdura fresca che permettono di aumentare proprio questo ormone.

Il menu che migliora l’erezione

I cibi alleati dell’erezione sono soprattutto quelli ricchi di antiossidanti che hanno un valore inestimabile per la salute sessuale maschile in quanto favoriscono la salute di arterie e vasi sanguigni, dando una mano a garantire l’erezione. In sostanza, per potenziare il desiderio sessuale gli uomini dovrebbero mangiare più cibi ricchi di flavonoidi e vitamina C, come agrumi, mirtilli e fragole. Devono inoltre prediligere una dieta ricca di frutta e verdura per l’apporto di ossido nitrico, una sostanza che con la sua capacità vasodilatatoria favorisce l’erezione.

Nel regime dietetico che aiuta la funzione erettile entra a pieno diritto il peperoncino, afrodisiaco naturale per eccellenza. Grazie alla capsaicina, questo alimento agisce come vasodilatatore dei corpi cavernosi, rendendo più facile raggiungere e mantenere un’erezione efficace, ed ha un effetto stimolante sulla prostata.

Il caffè non va considerato un problema: secondo uno studio bere tre tazzine di caffè al giorno aiuta a contrastare la disfunzione erettile. Un altro elemento che accende la passione maschile è la vitamina D che stimola la produzione di testosterone e migliora la funzionalità erettile.

Ci si può concedere un’incursione al di fuori della dieta mediterranea con le ostriche e i frutti di mare, che grazie allo zinco favoriscono la produzione di testosterone. A tenere alta la reputazione del maschio latino ci pensano anche il miele e l’avena che abbondano di boro, un minerale che riattiva la produzione di testosterone e aumenta la libido maschile.

Un altro alleato delle performance erotiche maschili sono le uova, che grazie all’elevato contenuto di proteine, riequilibrano il livello degli ormoni maschili e amplificano il desiderio.

Gli alimentari da evitare

Tra i cibi da evitare per non fare flop fra le lenzuola ci sono i fritti, le merendine e tutti gli alimenti che contengono troppi grassi saturi. Inoltre un eccessivo apporto di zuccheri peggiora la microcircolazione periferica rendendo più difficile l’erezione e provoca delle alterazioni negli spermatozoi. Inoltre diminuisce l’efficienza della risposta insulinica con conseguente calo del testosterone e disturbi dell’erezione.

Un altro nemico dell’erezione è la carne rossa che, essendo ricca di acidi grassi saturi, riduce la quantità di spermatozoi e ne peggiora la qualità. Infine si consiglia di moderare il consumo di alcol. Se è vero che piccole dosi di alcol hanno un effetto vasodilatatorio e attenuano l’ansia, migliorando l’erezione, un consumo eccessivo interferisce con la produzione degli ormoni sessuali e diminuisce la libido.

Post Simili